Prato e giardino

Asce e boccaporti


assi ritorna nella preistoria quasi fino al martello. Anche l'ascia iniziò come una pietra, ma un abile Stone-Ager poi sferzò una maniglia. Successivamente è stata creata una fessura nella maniglia e la testa dell'utensile è passata attraverso di essa. Probabilmente l'avanzamento successivo fu una testa di rame.

Questa evoluzione non è avvenuta dall'oggi al domani, ovviamente, ma nel corso dei millenni si è evoluto uno strumento riconoscibilmente moderno, grazie in gran parte ai lattonieri dell'età del bronzo. Erano quelli che hanno capito che mettere un buco nella testa di metallo dello strumento, piuttosto che far scivolare una testa solida attraverso un orifizio tagliato nel manico in legno o osso, aumenterebbe sostanzialmente l'utilità e la durata dello strumento.

Un'ascia in officina, chiedi? Forse non in officina, in realtà, ma l'ascia e i suoi strumenti gemelli, l'ascia di guerra e il maul di spaccatura, potrebbero avere più di un paio di usi nella preparazione del brodo da utilizzare nell'officina, o persino nel mantenere il luogo caldo.

Esistono molti tipi di asce, vecchio stile e nuovo zanne. L'ascia larga ha origini del Vecchio Mondo. A volte chiamato un'ascia da taglio, il montaggio laterale della testa si adatta alla quadratura necessaria per tagliare un tronco d'albero in una trave.

L'ascia di abbattimento è, tuttavia, il più generalmente utile (e, molto probabilmente, lo strumento che immagini nella tua mente quando viene pronunciata la parola ascia). È considerata un'innovazione americana (i primi coloni avevano molti alberi da abbattere, molti dei quali si sono trasformati in case di legno che dominano il nostro paesaggio). Lo strumento ha una testa a forma di cuneo che si allinea con la sua lunga impugnatura, che può avere una leggera, graziosa curva alla base. Le teste sugli assi americani tendono ad essere più spesse delle variazioni europee, ma nella sola America ci sono stati molti adattamenti regionali.

Il tagliente dell'ascia è smussato e arrotondato. La lama si ispessisce a forma di cuneo: il bordo taglia nel legno colpito, ma l'ispessimento della testa dietro divide il taglio aperto.

In questi giorni tutti questi strumenti sono venduti non solo con le tradizionali maniglie in noce, ma con alberi in fibra di vetro. Le teste variano di peso, in genere da tre a sei libbre. La lunghezza della maniglia varia rispetto al peso della testa, con gli assi più leggeri che hanno maniglie lunghe circa due piedi e le teste più pesanti tre piedi.

Hatchets. Per quanto ammiri l'ascia - la sua combinazione di grazia e potere ha un fascino atavico - l'ascia di guerra è probabilmente più utile nell'officina media. È uno strumento di scissione e modellatura, uno proporzionalmente più piccolo dell'ascia. La testa di solito è tra uno e due chili, la maniglia lunga da quattordici a sedici pollici. La testa è in acciaio, il manico in noce o in frassino.

Un'utile variante dell'ascia di guerra del cacciatore è la cosiddetta mezza ascia, uno strumento con una faccia a martello su un'estremità della testa e una testa d'ascia sull'altra. A differenza della tradizionale ascia di guerra, la sua lama non è arrotondata ma dritta, il che la rende utile per entrare negli angoli per alcuni tipi di lavori architettonici come tagliare scandole e assicelle, nonché per spaccare legname per zeppe e alcune forme irregolari.

Mazza. Hai una stufa a legna? Un maul renderà un gioco da ragazzi pieno di cordwood. È più sicuro ed efficiente di un'ascia, con una lama smussata (esatto) perché il peso fa il lavoro, con l'ampia forma a cuneo che fa la maggior parte dell'effettiva spaccatura del legno.


Guarda il video: Asce, coltelli e seghe da campo: suggerimenti e indicazioni di carattere generale (Ottobre 2021).