Verde

Pianificazione per il prossimo diluvio

Pianificazione per il prossimo diluvio



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Alla fine del 29 ottobre 2012, l'uragano Sandy ha spinto l'acqua di mare attraverso gli 800 iarde che separano Long Island Sound dalla cooperativa in cui io e mia moglie viviamo. L'ondata è esplosa attraverso le finestre del seminterrato e la porta della paratia alle 10 di notte. Il seminterrato si riempì così rapidamente di acque alluvionali che se avessimo avuto una pompa di scarico e se ci fosse stata elettricità (per precauzione, la città avesse interrotto l'energia nelle zone di inondazione), il sistema sarebbe stato completamente sopraffatto.

La mattina dopo, scesi nel seminterrato, con la torcia in mano. Il frigorifero galleggiava sulla schiena e l'asciugatrice si era in qualche modo sistemata sopra la lavatrice. La fornace fu sommersa, le lattine di vernice sbalzarono come mele e il mio banco da lavoro fluttuò lentamente nell'oscurità come una chiatta di canali. Su e giù per la costa orientale, c'erano innumerevoli scene simili, con molte migliaia di proprietari di case che avevano vissuto molto peggio delle gravi inondazioni del seminterrato.

Pianificazione per la prossima volta
La domanda potrebbe non essere se ci sarà un altro disastro di inondazione di tipo Sandy, ma piuttosto quando accadrà? Coloro che vivono in zone a rischio di alluvione sono saggi da preparare. Un aspetto cruciale della prontezza è comprendere appieno il livello di rischio che il tuo quartiere deve affrontare. Qui, il Centro servizi FEMA Map si rivela una risorsa preziosa, anche perché può aiutarti a capire i dettagli dell'assicurazione contro le alluvioni. Dopo tutto, le polizze assicurative del proprietario di abitazione non coprono la perdita di proprietà a causa di inondazioni.

Costruisci un kit di emergenza
Tieni le necessità a portata di mano e pronte per partire con un preavviso. Compila il tuo kit di emergenza ora, non nelle ore e nei giorni precedenti un uragano. Conservare quanto segue in un contenitore di plastica con un coperchio aderente:

- Acqua (tre galloni a persona)
- Cibo (una fornitura di tre giorni di articoli non deperibili)
- Radio a manovella (o un modello alimentato a batteria con batterie aggiuntive)
- Torcia (con batterie aggiuntive, se applicabile)
- Kit di pronto soccorso
- Fischio per segnalare aiuto
- Maschera antipolvere
- Teli di plastica
- Nastro adesivo
- Asciugamani umidi, sacchetti di immondizia e fascette di plastica per servizi igienico-sanitari personali
- Chiave inglese o pinza (necessaria per disattivare le utility)
- Apriscatole manuale (per alimenti in scatola)
- Mappe locali
- Telefono cellulare (con caricabatterie solare)

Dai un'occhiata a ready.gov per ulteriori consigli. Sono inclusi suggerimenti per lo sviluppo di un piano di comunicazione familiare che include dove e quando i propri cari si riuniranno a seguito di un disastro.

Ridurre al minimo il danno
Non possiamo impedire alle nostre fondamenta di allagarsi, ma possiamo controllare ciò che le inondazioni hanno l'opportunità di danneggiare. Nell'alluvione non abbiamo perso nulla che non potesse essere sostituito (sebbene a costi significativi), ma i miei vicini hanno perso oggetti di grande valore sentimentale. Se queste cose fossero state spostate su un terreno più elevato, sarebbero state risparmiate. Lezione imparata: conservare il meno possibile nel seminterrato.

Ecco cos'altro abbiamo fatto o stiamo pianificando di fare a breve:

Alza gli elettrodomestici
Alcune attrezzature devono rimanere nel seminterrato. Con finitrici in calcestruzzo, blocchi di calcestruzzo o persino mattoni sciolti, puoi sollevare il forno o lo scaldabagno (o la lavatrice e l'asciugatrice) a qualche centimetro dalla lastra di cemento o dal pavimento installato. Non è sempre così semplice come sembra, tuttavia, poiché le altezze del soffitto del seminterrato tendono ad essere basse.

Installare una valvola di ritegno
Le inondazioni causano certamente danni all'acqua, ma possono anche causare il backup delle fognature, con il risultato che le acque reflue si alzano attraverso le linee di drenaggio e si sfociano in elettrodomestici situati nel seminterrato o lavandini. Prevenire un evento del genere installando una valvola di ritegno relativamente economica e fai-da-te.

Impostare le pompe di pozzetto
Anche se non sarebbe d'aiuto in caso di tempesta, una pompa di pozzetto può essere efficace nella gestione delle acque sotterranee che continuano a penetrare lentamente nel seminterrato anche diversi giorni dopo il fatto. Dopo un evento simile a quello di Sandy, questa tecnologia può aiutarti a riportare la tua casa più rapidamente a un corretto funzionamento. Nel corso di normali inondazioni, o come difesa contro l'umidità del seminterrato derivante da cause non correlate alle inondazioni, le pompe di pozzetto hanno mostrato il loro valore più volte.

Prendi in considerazione un argine
Supponendo che l'ondata di tempesta non raggiunga troppo in alto né duri troppo a lungo e che tu sia abbastanza in forma per riempire e posizionare diverse centinaia di sacchi di sabbia, un argino può effettivamente tenere a bada le acque di inondazione. Per avere successo, consultare un ingegnere; costruire un argine non è un progetto da prendere alla leggera. L'argomento è troppo complesso per essere trattato in modo equo qui, ma se sei serio (o semplicemente curioso), ti consiglio di guardare Come costruire un sandbag Dike e Levee Building per avere un'idea delle basi.


Guarda il video: Matrimonio, PFN, contraccezione ed aborto - giudizi Universali (Agosto 2022).