Prato e giardino

I migliori consigli per coltivare un giardino verticale


Vuoi mettere alla prova il tuo pollice verde ma non hai lo spazio per un giardino tradizionale? Potrebbe essere il momento di provare il giardinaggio verticale.

Naturalmente, siamo tutti abituati a vedere orti e aiuole che si estendono orizzontalmente sul terreno. Cresce un giardino verticale - avete indovinato! - invertito, spesso all'interno di contenitori nuovi o riproposti o supporti appositamente progettati.

Un cugino stretto dei cosiddetti muri viventi, i giardini verticali possono essere piantati ovunque che offra abbastanza spazio (aree interne incluse), purché siano presenti gli elementi essenziali: terreno ricco di sostanze nutritive, acqua e luce solare.

Benefici. I giardini verticali sono eccellenti sia per gli abitanti degli appartamenti che per i proprietari di case con terreno scarso, spazi verdi limitati o, in alcuni casi, una sgradevole recinzione o un capannone che trarrebbe beneficio da un po 'di mimetizzazione. I giardini verticali non solo aggiungono interesse visivo a terrazze e ponti, ma attraggono anche le farfalle, contribuendo a rendere piacevoli le aree di vita all'aperto, anche se consentono di coltivare le proprie verdure ed erbe.

Possibilità. Che tu sia un giardiniere principiante o esperto, puoi coltivare una grande varietà di cose nei giardini verticali. Tieni presente che gli ortaggi a radice (ad esempio patate, carote e barbabietole) richiedono contenitori abbastanza profondi da contenere i loro estesi apparati radicali, mentre altre verdure, come la lattuga, devono essere radicate.

Le verdure che funzionano particolarmente bene nei giardini verticali includono:

  • Verdure a foglia (bietole, cavoli, spinaci)
  • Pomodori
  • Peperoni
  • fagioli
  • Piselli
  • Piccoli cetrioli

Per un giardino che è sia bello e specie utili, commestibili intersperse e ornamentali. Altre piante con le quali potresti provare a sperimentare includono:

  • Fiori finali (verbena, gerani, impatiens)
  • Erbe (origano, coriandolo, prezzemolo, basilico)

Posizionamento. I giardini verticali appaiono generalmente all'aperto, ma a condizione che vi sia luce adeguata, puoi anche piantare giardini verticali all'interno. In entrambi i casi, scegli un muro soleggiato al riparo da raffiche di vento. Per comodità, pianifica giardini verticali in modo che raggiungere i loro livelli più alti non sia scoraggiante in modo scoraggiante.

Necessità. Un approccio ai giardini verticali è quello di trattarli come una forma di giardinaggio in container. Allo scopo, ricicla oggetti di uso quotidiano come bottiglie di soda, scatole di succo e barattoli di vernice in fioriere fai-da-te. Oppure, se preferisci, acquista o costruisci un'installazione da giardino verticale con tela, tela o feltro sagomati in un sistema di borse sospese, simile a quello degli organizzatori di scarpe da armadio. Inoltre, avrai bisogno di terriccio, fertilizzante liquido, semi o piantine e un annaffiatoio o un tubo da giardinaggio (anche se alcuni kit da giardino verticali già pronti sono dotati di un tubo di gocciolamento automatico incorporato per l'irrigazione).


Guarda il video: 31 TRUCCHI UTILI PER IL GIARDINAGGIO (Gennaio 2022).